Episodio 23 “Quando due linee…” AKA “And the winner is…”

Per ascoltare questo episodio del PizzaCast utilizzate il player qui sotto, oppure cliccate qui (tasto destro – salva con nome) per salvare il file sul vostro computer. Per sapere come abbonarsi al PizzaCast e scaricare automaticamente ogni nuovo episodio cliccate qui………è gratisse!)

Dopo settimane di attesa da parte vostra (te lo immagini?) ecco un episodio ricco di novità pizzare…ma tante e grosse eh! 😉

Abbiamo parlato di:

  • piccoli Pizza crescono
  • il sito di BabyBazar
  • consigli da neogenitori
  • nuovo setup audio per il podcast
  • la nostra macchina per il pane
  • x-factor
  • Festival di Sanremo 2009

I brani che abbiamo ascoltato:

“Making me nervous” di Brad Sucks da Jamendo

“Moon 2 (feat. Ice One)” di Fluydo da Jamendo

“Keep movin” di Jeik Miller Band da Ariel cyber PR

“It doesn’t matter” dei The Dots da Jamendo

La base è l’intero album “The Wavers EP” dei The Wavers da Jamendo

La sigla è “Stivali di gomma e proiettili d’argento” degli Insula Dulcamara da Jamendo

6 pensieri su “Episodio 23 “Quando due linee…” AKA “And the winner is…”

  1. Allora, qui ci metto il commento “tecnico”, per il resto rimando al blog.

    La qualita’ dell’audio era eccellente, le basi forse un pelino troppo basse.
    Per essere la prima registrazione con il nuovo setup mi pare stiate andando alla grande!

  2. io il pane lo faccio a mano! Invece che un’ora e mezza ci vogliono 15/20 ore, ma il risultato e’ di sicuro ottimo, e con la crosta! Di pane senza crosta, qui in Olanda, ce n’e’ fin troppo. (nelle venti ore, come dice Bea, si lascia lavorare i lieviti. Lo preparo la sera prima di andare a letto, poi lo metto sulla teglia la mattina e quando torno da lavorare lo cuocio)

    Bea avevi una voce bellissima: gli sforzi di braccino-corto hanno dato i loro frutti. Sarebbe ganzo fare una puntata comune in cui in un paio di minuti tutti noi descriviamo le prodezze tecniche che utilizziamo per produrre questi meravigliosi podcast!

  3. @Edo
    Bea dice che col pancione impastare il pane è un po’ più difficile…rischia di impastarsi anche lei!! Quanto alla lievitazione ormai è parte di essa anche lei…visto che pancia? 🙂
    Comunque sappi che sei un grande, l’amore per la cucina e in particolare per le “cose di casa” come fare il pane sono da apprezzare e dato che apprezziamo tanto vorremmo assaggiare il tuo pane o quantomeno avere una foto di te che impasti!! 😉

    Grazie mille per i complimenti alla voce di Bea, forse un po’ strumentali per la causa di braccino corto, ormai Bea era convinta ma sicuramente un po’ d’aiuto non guasta mai! 😉

  4. Guarda, qualche tempo fa avevo anche fatto un video!

    Una boiata terribile, vero? In ogni caso abbiamo in programma una puntata culinaria di SieeGiueeAccaso, appena riesco a montarla.

    Per tornare alla voce, secondo me quel microfono vi rende un po’ di quelle frequenze piu’ basse che quelli vecchi tagliavano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...