PizzaCast al taglio “150SiamoNoi”

A Lucca per festeggiare il 150° dell’unità d’Italia ci siamo inventati il 150siamonoi, un’iniziativa che sta vedendo l’entusiasmo di tanta gente e su Facebook ha trovato addirittura il gemelaggio con Napoli!! Per scoprire cos’è ascoltatevi questo “trancio di pizzaCast”!!! 😀 Fateci sapere cosa ne pensate e se parteciperete dateci dei feedback!!! NOI CI SAREMO….A BAILAR!!! 😀

[audio http://blip.tv/file/get/Casapizza-PizzaCastAlTaglio150SiamoNoi496.mp3]

Per scaricare l’episodio cliccare qui col tasto destro e salvare il file con nome.

Il tutorial per imparare i passi…

Lo spot girato in piazza Anfiteatro a Lucca…

LETTORI E LETTRICI……DITE LA VOSTRA!

logookondine.jpg

Ciao a tutti,

questa volta le bischerate sono state messe da parte perchè è l’ora di chiedere il vostro intervento…..stiamo cercando di organizzare una specie di conferenza dei podcaster, chi ci ascolta sa già di cosa pariamo, denominata podcamp italia; l’idea è quella di trovarasi tutti insieme, podcaster e utenti, per conoscerci di persona, discutere di temi legati al podcasting, scambiarci qualche parere e ascoltare musica podsafe dal vivo cercando di spingere il più possibile la promozione della stessa.

Ci occorrono opinioni su tutto quanto, dalla location ai loghi. Qui sopra Continua a leggere

Ligabue-niente paura (in tema con lo sciopero degli autotrasportatori)

Stavo pensando al caos che ha sconvolto in questi giorni il nostro paese…credo sia assurdo che in poche ore di sciopero si siano svuotati i supermercati e le pompe di benzia, nessuno ha ancora pensato alle farmacie!Ipocondriaci di tutta italia, unitevi e svaligiatele!Siamo fobici a tal punto da far sembrare uno scenario apocalittico anche un semplice, anche se non troppo, sciopero degli autotrasportatori. Siceramente trovo esagerato utilizzare metodi di sciopero così paralizzanti, e faccio riferimento alla mancanza di consegna di medicinali e carburanti per le autoambulanze o al marcire dei prodotti alimentari deperibili ( a quanto pare non sono stati garantiti i servizi essenziali come dovrebbe essere fatto per qualsiasi sciopero), infatti credo che con questo sistema si rischia di screditare una forma di protesta, se non l’unica, ottenuta dai nostri padri con tanti sforzi e sacrifici. Detto questo vi lascio al testo di Liga “Niente Paura”, Continua a leggere